Monumenti, Storia e Musei

Storia di Massa Marittima

  Il territorio massetano è stato abitato fin dalla preistoria, come dimostrano i notevoli ritrovamenti nei dintorni della Città nella
Scopri di più

Palazzina della Zecca

[1] Situata in via Norma Parenti al civico 22, costruita in travertino, risale al XIII secolo in uno stile che è di transizione fra il roman
Scopri di più

La Piazza del Duomo

La piazza di forma irregolare, raro esempio di urbanistica medievale, accoglie i principali edifici rappresentativi del potere religioso e p
Scopri di più

Basilica Cattedrale di San Cerbone

[2] È il monumento più noto e rappresentativo di Massa Marittima, uno tra i più grandi esempi di architettura religiosa in stile romanico pr
Scopri di più

Palazzo del Podestà e Museo Archeologico

[3] L’edificio, di stile romanico e in origine merlato, fu costruito fra il 1225 e il 1235. Molti Podestà che si sono succeduti al governo d
Scopri di più

Palazzina e Torre dei Conti di Biserno

[4] Furono costruite dai Conti di Biserno, della famiglia della Gherardesca, feudatari del castello omonimo vicino a San Vincenzo, intorno a
Scopri di più

Palazzo Comunale

[5] L’edificio, in cui anticamente risiedevano i rappresentanti del potere, è ancora oggi sede del Comune. La costruzione merlata a tre pian
Scopri di più

Antica Falegnameria

Situata in Cittavecchia è la ricostruzione fedele di una falegnameria tradizionale, nella quale sono esposti gli strumenti provenienti da un
Scopri di più

Logge del Comune e Palazzo Pannocchieschi

[6] Si trovano davanti al Palazzo Comunale. Sotto queste logge i rappresentanti del Governo della Città presenziavano nelle solenni cerimoni
Scopri di più

Palazzo Vescovile e affresco di Giampaolo Talani

[7] Il palazzo, proprietà dell’Opera San Cerbone, al termine della costruzione del Duomo divenne la residenza del Vicario del Podestà che vi
Scopri di più

Fonte pubblica, Palazzo e Affresco dell’Abbondanza

[8] L’edificio, con tre grandi archi a sesto acuto, risale al 1265, quando era podestà il pisano Ildebrandino, secondo quanto riportato nell
Scopri di più

Ex-casa del Fascio

[9] L’edificio, adiacente alla Fonte Pubblica, fu eretto alla fine degli anni ‘30 del secolo scorso per volontà del regime fascista. È degno
Scopri di più

Torre del Candeliere

  [10] Fu fatta edificare dal Libero Comune massetano nel 1228, tre anni dopo la conquista della libertà, in contrapposizione alla torr
Scopri di più

Cassero e Arco Senese

[11] Nel 1335, Massa, al diminuire della produzione di argento, stipulò un contratto di accomandigia con Siena permettendo ai soldati senesi
Scopri di più

Castello di Monteregio

[12] Nacque come residenza fortificata del Vescovo Conte. Era un castello con possenti mura e torrioni a strapiombo sulle rocce sottostanti.
Scopri di più

Palazzetto delle Armi e Museo di Arte e Storia delle Miniere

[13] L’edificio, del XV secolo, è così chiamato perché serviva come deposito di armi, in particolare di balestre, che venivano distribuite a
Scopri di più

Museo degli Organi Santa Cecilia

Museo unico in Italia, vuole dimostrare l'eccellenza raggiunta dal nostro Paese in quest'arte per la quale nei secoli scorsi fummo ammirati
Scopri di più

San Pietro all’Orto, Sant’Agostino e il Museo di Arte Sacra

[14] La Chiesa di San Pietro fu fatta costruire nel 1197 dal Vescovo nel proprio Castello di Monteregio. Trovandosi la chiesa in prossimità
Scopri di più

Parco della Rimembranza

[15] Fu inaugurato nel 1924 per commemorare i caduti massetani nella prima guerra mondiale. Ogni albero portava una targhetta con il nome e
Scopri di più

Ex-monastero di Santa Chiara (Le Clarisse)

[16] La struttura originaria risalente al XIII secolo ospitava il Monastero e la Chiesa delle suore osservanti le regole di Santa Chiara. Ag
Scopri di più

Cinta muraria e porte cittadine

[17] Le mura furono edificate dai Massetani nel XIII secolo e, in origine, erano molto più estese. Nel XIV secolo i Senesi, dopo il loro ing
Scopri di più

Chiesa e convento di San Francesco

[18] Secondo la tradizione, San Francesco soggiornò per alcuni giorni a Massa nel 1220. In quell’occasione fu invitato dai maggiorenti ad ap
Scopri di più

Casa natale di San Bernardino da Siena

L’edificio è stato completamente restaurato e rimaneggiato nella seconda metà del 1800, secondo il gusto dell’epoca, da Giovanni Petrocchi c
Scopri di più

Giardino Sensoriale

Il giardino sensoriale "Sol omnibus lucet", intitolato a Norma Parenti, si trova in via Maremma. E'stato pensato e disegnato dall'artista Ma
Scopri di più

Museo della Miniera

Il Museo è situato vicino al centro storico e riproduce  una miniera moderna, a testimonianza dell’importanza della tradizione mineraria di
Scopri di più

Monumento ai Caduti

[19] Collocato nel Parco di Poggio nel 1964, a memoria delle vittime della Strage di Niccioleta del 13 e 14 giugno 1944, ad opera dei nazifa
Scopri di più

Nelle vicinanze

Chiesa di San Bernardino a Vetreta - Fu edificata, con l’annesso convento, subito dopo la morte di San Bernardino, in un luogo che, secondo
Scopri di più

Mappa

App

Scarica la nostra App gratuita

appstore
googleplay

massamaremma